Cucinare gli avanzi: Ravioli al Salmone e gocce di Tabasco.

Cosa fare col salmone rimasto dalla cena della vigilia? dei ravioli, ovvio… E anche semplice.

Prima cosa, preparo la sfoglia. 100gr di farina, un uovo. Mescola, impasta, stira, stendi e fai riposare un pochino la sfoglia. Nel frattempo preparo il ripieno, con il salmone rimasto dalla cena della vigilia (che era scottato in padella con un po’ di burro). Aggiungo un goccio di essenza di limone, un pochino di panna e un pochino di parmigiano (ma poco, eh) e dei granelli di sale affumicato (non troppo grossi, in caso schiacciateli un pochino, devono scrocchiare sotto i denti senza però dominare l’impasto). Ne faccio delle palline che dispongo sopra i ravioli da chiudere.

Fase uno: fare i ravioli.

Una volta chiusi i ravioli (io li ho fatti a mezzaluna, in questo caso), preparo un pochino di burro per condirli una volta cotti, facendolo fondere in una padella senza altro se non due gocce di tabasco. Una volta scolati i ravioli, li ripasso in padella e li servo con una spolverata di aneto, il burro fuso, e due/tre gocce di tabasco nel piatto. Il tabasco è fondamentale, dona al piatto una nota in più che NON deve mancare.

:)

Voilà, il raviolo è servito.

One thought on “Cucinare gli avanzi: Ravioli al Salmone e gocce di Tabasco.

  1. Glorious! gli avanzi meritano rispetto, e farli rivivere in nuove gustose preparazione è il trattamento che si addice loro di più :)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...